Vai menu di sezione

R.S.A. di transito/covid

Con deliberazione di Giunta Provinciale n. 520 di data 24 aprile 2020 avente per oggetto “Disposizioni in merito alle strutture sociosanitarie area anziani (RSA e Centri diurni) a seguito dell'emergenza Coronavirus” è stata istituita e individuata la Casa della Salute di Ala quale RSA e quale struttura sociosanitaria dedicata all'assistenza di ospiti in fase di transito, c.d. ”RSA di transito” dal domicilio alle R.S.A. di destinazione della Provincia Autonoma di Trento.

Successivamente con determinazione del Dirigente Generale del Dipartimento Salute e Politiche Sociali n. 228 del 25 novembre 2020 la struttura di Ala è stata convertita in R.S.A. Covid per un totale di 20 posti letto.

La struttura di transito è stata convertita in R.S.A. Covid con decorrenza 01.12.2020.

R.S.A. di Transito

La R.S.A. di transito garantisce l’accoglienza di persone non autosufficienti che necessitano di trattamenti ed assistenza continui e non possono essere assistite a domicilio.

Nel dettaglio la deliberazione provinciale ha stabilito che a partire dal 27 aprile l’UVM ha ripreso l’attività di gestione degli accessi in RSA delle persone non autosufficienti. A tal proposito, per contenere il rischio di contagio, si è ritenuto opportuno, per gli anziani ora assistiti al domicilio, prevedere una fase di quarantena prima dell’ingresso definitivo, in strutture dedicate cosiddette “RSA di transito”.

La definizione del periodo di quarantena, indicativamente di 15-20 giorni, compete all’UVM.

L’ingresso nella RSA di transito avviene previa verifica di assenza di sintomatologia da Covid; diversamente l’ingresso deve essere posticipato fino a completa scomparsa dei sintomi. Qualora nel corso della quarantena la persona dovesse sviluppare il contagio, verrà disposto il suo trasferimento verso una delle RSA Covid, istituite con determinazione del Dirigente generale del Dipartimento salute e politiche sociali n. 108 dell’8 aprile 2020.

R.S.A. Covid

La R.S.A. Covid è una struttura residenziale che ha la finalità di assistere persone positive che richiedono un basso impegno sanitario provenienti dalle RSA, dal territorio o dimesse dalle strutture ospedaliere, richiedenti cure temporanee in un contesto protetto.

A CHI È RIVOLTO IL SERVIZIO

A persone Anziane provenienti da altre R.S.A. e/o personale Anziane non curabili a domicilio i o con gravi disabilità fisiche o psichiche.

 SEDE DEL SERVIZIO

Il servizio di Residenza Sanitaria Assistenziale di transito/Covid è erogato presso la sede della Casa della Salute di Ala - Piazza Giovanni XXIII, 13 – Ala (TN).

 SERVIZI OFFERTI

La Residenza Sanitaria Assistenziale offre servizi e prestazioni legati alle esigenze della vita quotidiana della Persona, in particolare viene garantito quanto segue:

  • assistenza sanitaria medica e infermieristica generale e specialistica;
  • assistenza alla persona nello svolgimento delle attività della vita quotidiana;
  • assistenza riabilitativa;
  • servizi alberghieri quali: servizio di ristorazione, servizio di pulizia, servizio di lavanderia.
  • servizio psicologico/psicoterapeutico.

 MODALITÀ D’ACCESSO

L’A.P.S.P. Ubaldo Campagnola, presso la R.S.A. di transito di Ala, è autorizzata all'esercizio per complessivi 11 posti letto. L’accesso al servizio è disposto dall’ U.V.M. distrettuale previo confronto con l'UVM della Vallagarina (Via San Giovanni Bosco, 6 – Rovereto - TN). La persona interessata deve rivolgersi al proprio medico curante o al servizio sociale territoriale per presentare domanda d’inserimento alla R.S.A..

L'accesso alla R.S.A. Covid è disposto dalla Task Force Provinciale.

MODULO DI ACCESSO R.S.A DI TRANSITO

Come arrivare

torna all'inizio del contenuto
Pubblicato il: Giovedì, 21 Maggio 2020 - Ultima modifica: Martedì, 01 Dicembre 2020
torna all'inizio